RSS

Spoiler?

spoiler-blue_grandeIl discorso sugli spoiler è doveroso per chiunque scriva di cinema. Si tratta, a dire il vero, di uno degli aspetti di un discorso più ampio riguardante il target delle recensioni. Una cosa è avere l’obiettivo di convincere il proprio pubblico a guardare (o non guardare) un determinato film, un’altra è offrire un parere a qualcuno che sente il bisogno di uno spazio di confronto e riflessione su qualcosa che ha già visto. Nonostante sul web i due approcci tendano a sovrapporsi, le intenzioni che contraddistinguono ciascuno di essi non andrebbero confuse.

1) Nel primo caso si scrive per dare il proprio parere circa il fatto che un film valga o non valga la pena di essere visto. Il recensore inquadra il prodotto, espone i pregi e i difetti, li pesa mettendoli in relazione tra di loro e propone un giudizio sommario sulla base di questi. Nel fare ciò egli tende a non spoilerare più del dovuto, scegliendo di rimanere nel vago riguardo a molto di quello che accade nel film. Di solito chi scrive tende a confrontare l’opera in questione con altre affini, e a concentrarsi molto sugli aspetti più tecnici: ciò gli permette di restituire il gusto complessivo del prodotto senza lasciarsi sfuggire troppi dettagli sulla storia. Gli slogan che a volte sono riportati all’inizio dei trailer, e provengono da giornali o siti web in vista, sono un esempio stilizzato di questo approccio. “Un film commovente, che incanta e disincanta a tempi alterni”, oppure, “Interpretazioni stupefacenti, quasi naturalistiche, per un film tanto spietato quanto delicato”. Ecco, sono convinto che chiunque saprebbe trovare almeno una decina di pellicole che possano venire descritte da ciascuna di queste affermazioni. I fiumi di aggettivazioni, pur nella loro ricercatezza, risultano vaghi e poco salienti. Sono utili per dare a chi legge un’idea del giudizio di chi scrive e del suo grado di entusiasmo, ma poco più di questo. Finchè non ci si mette a parlare chiaramente di quel che succede sullo schermo è difficile risultare davvero credibili. Ho letto commenti che definivano poetici e coraggiosi film di una bruttezza esasperante.

2) Le recensioni del secondo tipo sono assai varie e si possono sviluppare in molti modi diversi. Il recensore non ha più il dovere più porsi problemi quando critica delle scelte di sceneggiatura, può tranquillamente sezionare e ricomporre la storia alla ricerca di buchi, perché tanto chi legge la conosce già. Per lo stesso motivo non è un problema confrontare tra di loro le interpretazioni circa il finale o passare ogni scena a setaccio per trovare tutte le tematiche e le relazioni tra tematiche. Possono essere citate sequenze molto nel dettaglio, è consentito speculare sul passato dei personaggi o sulle motivazioni per cui hanno compiuto certe scelte, e si può andare oltre il semplice evidenziamento delle intenzioni del regista, spiegando come esse emergano.
Certo, anche nel momento in cui ci si mette ad analizzare nel dettaglio un film è necessario avere ben in mente cosa si sta facendo e per chi lo si sta facendo, in modo da non scivolare nei caotici solipsismi che a volte mi è capitato di leggere, oscuri, disorganizzati e privi di una direzione logica percorribile. Bisogna selezionare con cura il materiale si vuole parlare, e se possibile, fare capire sono stati scelti proprio questi aspetti.

Ecco. Una volta operata l’importante distinzione tra i due generi di target e chiarito cosa si dovrebbe fare in entrambi i casi, arrivo ad affermare che la mia scelta non ricade né su una né sull’altra linea di condotta. Il motivo? Credo che sia perché non mi trovo nelle condizioni di sapere chi verrà a leggermi: voi potreste essere cinefili incalliti superesperti, del genere che ha visto cento volte il numero di film che ho visto io, come potreste essere utenti poco navigati, capitati qui facendo zapping sulla rete (o sui social network). O più probabilmente siete collocati in mezzo al continuo che connette questi due estremi. Il primo genere di individui gradirebbe, immagino, ponderose recensioni piene di dettagli tecnici, riflessioni stilistiche e digressioni su tematiche, messaggi e scopi. Il secondo genere preferirebbe consigli di poche righe sul genere dei film e sui motivi per cui varrebbe o non varrebbe la pena di vederli. La maggior parte delle persone immagino apprezzerebbero una via di mezzo. Per cui, pur rischiando di non fare contento nessuno io mi comporterò cercando di prendere il meglio da ciascuno dei due approcci sopra citati. Se da un lato mi propongo di comunicare le mie impressioni generali giustificandole sommariamente, dall’altro ho intenzione di commentare alcuni degli aspetti salienti dell’opera, esplicitando sempre il motivo della loro importanza e indicandone le peculiarità. Cercherò di circoscrivere gli spoiler riguardo lo sviluppo della vicenda e dei personaggi, ma qualcosa sarà necessario anticipare per evitare di finire a fare lunghissimi elenchi di aggettivi. In altre parole, cercherò di tenermi prossimo all’atteggiamento in 1, ma i dovuti approfondimenti sull’evoluzione delle relazioni, sulla struttura narrativa o sugli scopi del regista tenderanno ad essere più orientati verso l’atteggiamento di tipo 2.

Se odiate gli spoiler e temete che leggere le recensione vi rovinerebbe completamente la visione del film magari fermatevi dopo i primi paragrafi, e rimandate la lettura del resto a dopo aver guardato l’opera in questione. In caso contrario quello che posso promettervi è che, nel momento in cui troverò necessario specificare alcuni dettagli importanti, sarò più cauto possibile.

Non mi resta che augurarvi buona lettura.
Vostro Alberto.

Annunci
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: